diritto-reale

 

CONSULENZA, ASSISTENZA E RAPPRESENTANZA

NELLA COMPRAVENDITA IMMOBILIARE

Se intende acquistare o vendere un immobile lo Studio Desmon Abogados può offrire un servizio di consulenza, assistenza e rappresentanza legale personalizzato e a condizioni economiche competitive in modo da assicurare le massime sicurezza e convenienza dell’affare.

 

A.- Acquisto:

L’attività dello Studio consiste nella predisposizione del contratto preliminare di compravendita per garantire la migliore tutela dell’acquirente, verificando l’effettiva titolarità del diritto in capo al cedente, la regolarità edilizia e urbanistica del bene, l’esistenza di trascrizioni o iscrizioni pregiudizievoli ecc.

Potrà essere altresì elaborato un preventivo dettagliato di tutte le spese comunque connesse all’acquisto, così da consentire una precisa valutazione di convenienza dell’operazione.

Rispetto all’attività di assistenza, lo Studio garantisce l’intervento di un professionista al momento della stipula avanti il notaio designato, anche al fine della traduzione (ove necessario) del testo del contratto.

Lo stesso professionista potrà altresì rappresentare il cliente (previo conferimento di idonea procura generale o speciale), al fine di pervenire alla stipula del contratto senza necessità che l’acquirente compaia personalmente avanti il notaio,

In esito alla stipula del contratto, lo Studio si occuperà della sua trascrizione nei registri immobiliari, della voltura catastale, dell’esecuzione del pagamento di ogni relativa imposta e tassa, del subentro nelle utenze domestiche (elettricità, acqua e gas) e della predisposizione di quanto necessario per la domiciliazione del pagamento dell’imposta comunale sui beni immobili (IBI).

 

B.- Vendita:

Assunta la decisione di vendere un immobile, è anzitutto opportuno rivolgersi al proprio avvocato al fine di verificare l’esistenza e la completezza della documentazione necessaria alla stipula di un contratto, anche solo preliminare.

In particolare, i documenti necessari sono:

  • copia del titolo di provenienza (contratto di acquisto o di donazione, successione ereditaria);
  • copia di un documento di identità (per gli stranieri il passaporto);
  • certificato di agibilità (ove prescritto);
  • ultima ricevuta di pagamento dell’imposta sugli immobili (IBI);
  • contratti delle utenze domestiche (ove esistenti) e ultime ricevute di pagamento delle stesse;
  • ricevute di pagamento dell’imposta per i non residenti dal momento dell’acquisto della proprietà;
  • attestato di prestazione energetica (ove prescritto);
  • dichiarazione dell’amministrazione condominale di avvenuta esecuzione di tutti i pagamenti scaduti fino al momento della stipula avanti il notaio (qualora si tratti di porzione immobiliare in condomino).

Una volta individuato un potenziale acquirente sarà necessario procedere alla stipula di un contratto preliminare. Al momento della firma il promittente venditore riceverà dal promittente acquirente una somma a titolo di caparra che sarà successivamente imputata in conto del prezzo che, nello stesso contratto, sarà stabilito quale corrispettivo della vendita.

Il medesimo atto indicherà altresì la data entro la quale le parti dovranno comparire avanti il notaio per la stipula del contratto definitivo di vendita.

Nel giorno stabilito, il venditore accompagnato dal proprio avvocato – o solo quest’ultimo nel caso gli sia stata conferita specifica procura – e l’acquirente accompagnato dal funzionario della banca (qualora l’acquisto avvenga tramite mutuo) compariranno avanti il notaio designato per il rogito.

Posto che l’atto notarile dovrà essere redatto necessariamente in spagnolo, lo Studio Desmon Abogados potrà eseguirne la traduzione in favore del proprio cliente venditore straniero.

Qualora il venditore non sia residente in Spagna, l’acquirente opererà una ritenuta del 3% del prezzo che sarà versata all’erario e restituita, in tutto o in parte, solo in esito all’accertamento, da parte del competente ufficio tributario, sia dell’eventuale profitto realizzato con la vendita (assoggettato a un’imposta attualmente del 21%), che della regolarità del pagamento delle imposte per i non residenti dovute negli ultimi cinque anni.

All’esito, lo Studio Desmon Abogados potrà richiedere la restituzione dell’eventuale importo che risulterà dovuto in favore del venditore.

Qualora la vendita abbia a oggetto un immobile adibito ad abitazione principale (condizione ovviamente valida solo per i residenti in Spagna) e avvenga dopo almeno tre anni dal suo acquisto, non sarà dovuta alcuna imposta sull’incremento di valore se entro il termine di dodici mesi si perfezioni l’acquisto di altra abitazione principale verso un corrispettivo maggiore di quello ricavato dalla vendita.

 

Infine, il venditore è sempre responsabile del pagamento dell’imposta comunale sull’incremento di valore (differenza tra prezzo di vendita e prezzo di acquisto dello stesso immobile), il cui importo può essere calcolato e versato dallo Studio Desmon Abogados.